Visita il nostro archivio

In questi mesi le lancette dei nostri orologi hanno cambiato ritmo: tempi lenti, tempi asincroni, tempi in crescere e in calare. Adesso, nonostante questo strano anno scolastico, siamo di nuovo pronti per accogliere un tempo nuovo, il tempo dell’estate. Cari compagni di viaggio glottonauti, adulti e piccini, insegnanti e famiglie, vi vogliamo salutare e terminare, con un soffio di buona speranza, la nostra “quarantena glottonautica”. Facciamo un lungo respiro e lasciamo al vento i semi per un nuovo inizio che porti con se i ricordi del tempo buono che abbiamo vissuto in questi mesi. Un esercizio per tutti, per non dimenticare e rielaborare i nostri pensieri del passato, per vivere al meglio il presente e il futuro.

Cosa serve?

  • un po’ di fiato
  • un soffione, oppure due, tre, quattro, cinque soffioni!
  • una connessione per guardare le idee nei video di Hervé Tulle: https://lexpoideale.com/fr/creations/

Obiettivi

  • Esprimere dei desideri
  • Sentire il proprio soffio
  • Creare una propria mostra personale

Attività 1 – Istanti in disordine

Questi disegni sono stati fatti dalla glottonauta Lizzy per raccontare una storia. Un colpo di vento li ha fatti volare e ora sono tutti in disordine! Guardali bene, uno a uno, e trova tu un ordine. Quando hai finito chiudi gli occhi e immagina la storia come fosse un film.

Attività 2 – L’ordine dei ricordi
Adesso prova tu!Cerca delle foto o dei disegni fatti in questi mesi a casa da scuola. Guardali bene, uno a uno, e trova un ordine. Poi chiudi ancora gli occhi e prova a rivedere tutto come fosse un film. Se vuoi puoi usare anche suoni e parole.

Attività 3 – Il soffione dei desideri
Hai trovato un soffione? Vero, intendiamo!

Se ancora no, questo è il tempo di fare una passeggiata e cercarne uno. Altrimenti prendi in prestito questo scattato dalla glottonauta Gio e, come prima, chiudi gli occhi e immagina di soffiare!

Prima di soffiare bisogna trovare un desiderio. Riprendi le foto o i disegni dei tuoi ricordi e trova i tuoi desideri: vorrei rivivere questo momento, desidero rivedere quella persona, mi piacerebbe continuare a fare questa cosa… Poi vai a raccogliere dei soffioni, oppure disegnane tanti quanti sono i desideri che hai trovato tra i tuoi ricordi.

 

Attività 4 – Preparare una mostra
Quale modo migliore per dare valore ai ricordi se non quello di dedicargli una mostra? Raccogli i giochi, i libri, i vestiti, i disegni e gli oggetti che ti hanno tenuto compagnia in questi mesi di quarantena e prova a organizzare una mostra. Decidi se metterli sul pavimento, appesi al muro, sul tavolo della sala…Pensa a come disporli, cerca un modo creativo per dargli valore: recupera in giro per la casa vecchie cornici o costruiscile tu con i materiali che preferisci. Sotto ad ogni oggetto scrivi su un cartoncino il nome dell’opera e allenati a spiegare perché fa parte della tua mostra personale. Infine, quando hai installato tutte le tue “opere di quarantena” pensa a un nome per la tua mostra.

I piccoli glottonauti avranno bisogno di un direttore artistico che li supporti nella preparazione.
Possono essere accompagnati con alcune domande:

Qual’è stato il tuo gioco preferito in questi giorni?

Qual’è il libro che ti è piaciuto di più leggere?

Davanti all’armadio: qual’è la maglietta che hai indossato più volentieri?

Ti ricordi qualcosa che hai mangiato e che ti è piaciuto tanto?

Qual era il tuo momento preferito della giornata? Perché?

Chi ti ha fatto più compagnia in queste giornate senza scuola?

Un passo in più per crescere

Se fai click su questo link troverai tanti video dell’artista Hervé Tulle che ti daranno delle idee per creare una tua mostra personale. Evviva la creatività!

Attività 5 – Soffiare i soffioni
Quando tutto è pronto invitate i vostri genitori, fratelli e amici a fare un giro per il vostro museo o a visitare la vostra mostra. Regalate a ognuno un soffione e chiedete di soffiarlo davanti all’opera che gli piace di più, naturalmente esprimendo un loro desiderio.

Si, lo sappiamo, per terra ci sarà poi da pulire ma…non si può rinunciare ai desideri!

Anche noi Glottonaute abbiamo soffiato sui nostri soffioni, guardiamo al futuro con positività, certe che con cura e passione si realizzeranno. Che l’estate abbia inizio!

 

  • Nome

  • Email

  • Indirizzo (Opzionale)

  • Commento (Richiesto)