Visita il nostro archivio

Bentrovato glottonauta!
Hai battuto biblioteche e librerie alla ricerca de Il Gruffalò? Ti sei già calato nel piacere della lettura ritmata e delle sue illustrazioni?
Come detto in precedenza, il Gruffalò ti accompagnerà nello sviluppo di competenze descrittive nella lingua scritta, ma se vuoi proporre le attività anche in prima e in seconda puoi lavorare sulla lingua orale, raccogliendo l’interlingua con un registratore. Il Gruffalò , inoltre, è un ottimo alleato per ampliare e rinforzare lessico legato all’ambiente naturale del bosco, argomento che di solito fa parte del programma per i bambini di terza.
Siete pronti al lancio…
three, two, one… Gruffalò!
Mostra il libro ai tuoi studenti e spiega loro che Il Gruffalò vi farà compagnia per qualche lezione.
Il primo approccio è solo sulle immagini, inizia dai risguardi, ovvero la carta che si trova all’inizio e alla fine del libro che serve separare il libro vero e proprio dalla legatura.
Troverai una bellissima illustrazione di un bosco, accompagna i tuoi studenti a nominare quello che vedono e dirigi una riflessione su eventuali collegamenti ad altri argomenti che stai trattando in geografia (ambiente naturale-antropico). Torna alla copertina, dove sono rappresentati i due personaggi della storia, elicita lessico e poi chiedi loro di scrivere su un foglio una breve descrizione dei due personaggi (per i più piccoli, chiedi loro di fare una una breve produzione orale sulle caratteristiche principali dei personaggi e registrali). Raccogli i fogli, ti troverai tra le mani una preziosa interlingua che ti aiuterà a capire da dove partono i tuoi studenti.
A domani!

  • Nome (Richiesto)

  • Email (Richiesto, ma non pubblicato)

  • Indirizzo (Opzionale)

  • Commento (Richiesto)