Visita il nostro archivio

Bentrovato glottonauta!
Oggi lasci le vesti dal performer e rimetti gli abiti da insegnante.
L’obiettivo della tappa del nostro glottosatellite è quello di fornire ai tuoi studenti uno strumento che li aiuti nella produzione scritta di una descrizione, la banca di parole.
Ripercorri i passaggi del libro in cui il topino delinea le caratteristiche del mostro (è possibile con fotocopiatrice e bianchetto creare degli esercizi di cloze sul lessico del corpo usando le stesse pagine del libro), poi costruite alla lavagna uno schema grossolano con gli elementi principali per descrivere il mostro. Fatto questo, spiegate loro che procederete a realizzare una banca di parole per descrivere una persona. Dividete la classe in piccoli gruppi e date loro uno schema da riempire, dove avete indicato macro categorie numerate come viso, corpo, abbigliamento e carattere. Ogni macro categoria ha dei sottogruppi, come occhi, naso, bocca, ecc. per il viso, che gli studenti dovranno arricchire scrivendo una lista di aggettivi (a breve troverete lo schema per la banca di parole nei tessuti didattici).
Per concludere condividete il lavoro dei gruppi e create la banca di parole più ricca che potete accogliendo tutte le preziose parole ritrovate.

  • Nome (Richiesto)

  • Email (Richiesto, ma non pubblicato)

  • Indirizzo (Opzionale)

  • Commento (Richiesto)