Visita il nostro archivio

Bentrovato glottonauta,
siamo nel mese degli scherzi, dei dolci fritti, dei visi dipinti, dei vestiti abbinati tra righe e quadretti.
Siamo nel mese in cui c’è bisogno di ridere per non pensare alle faticose corse che richiede la chiusura dell’anno scolastico, in cui c’è bisogno di una buona idea per proseguire con efficacia nella didattica.Considerati questi bisogni, il faro delle glottonaute, /bling bling/, illumina un interessante strumento, i.d.e.a, una proposta di didattica ludica per apprendenti adulti, realizzato da Cefal Emilia Romagna (Società Cooperativa Europea Formazione Aggiornamento Lavoratori) nel 2015 nell’ambito del progetto “Linc: Lingua Italiana Nuovi Cittadini” e che vede la nostra Glottonauta Giovanna tra i creatori.
Creatività, fantasia, immaginazione, piacere, motivazione, sono il motore di i.d.e.a che ti permetterà di mettere alla prova e osservare i tuoi studenti in competenze comunicative, competenze linguistiche, competenze culturali ed elaborazione di strategie.
L’obiettivo di questo satellite è quello di condurti attraverso le riflessioni della Glotto Giovanna alla scoperta del piacere del gioco e di quanta serietà ed efficacia si possa veicolare attraverso di esso, anche con apprendenti adulti.
Il compito per oggi è semplice,
vai sul sito
https://ec.europa.eu/epale/it/resource-centre/content/gioco-didattico-idea-supporto-dei-docenti-di-italiano-l2
e scarica gratuitamente il gioco facendo clik sul link “Scarica e stampa il gioco IDEA”
(una premura puntigliosa nel caso non fossi un glottonauta avvezzo alle tecnologie).
Concentrati ad esplorare le carte di un ambito che ti interessa, ad esempio “Storia Personale”.
Fatto?
(e te lo chiedo come farebbe Giovanni Muciaccia di Art Attack)
Stampa tutto, dedicati a una prima scoperta privata e tieni nella mente alcune domande:
Cosa possono imparare i miei studenti?
Cosa posso osservare della lingua che mettono in pratica?
Quali bisogni vengono toccati?
Quanto è importante “mettersi in gioco” per attivare processi d’apprendimento e per conoscere chi abbiamo intorno a noi?
Se dalla tua prima sperimentazione senti un’irrefrenabile voglia di avere tra le mani il gioco già stampato e confezionato, non esitare a contattarci…vedremo cosa possiamo fare per te!
L’appuntamento è lunedì 26 per orbitare con GlottoGiò tra universi didattici ri-creativi.
Restiamo umani e restiamo creativi…sempre!

  • Nome (Richiesto)

  • Email (Richiesto, ma non pubblicato)

  • Indirizzo (Opzionale)

  • Commento (Richiesto)