Visita il nostro archivio

Cosa serve?
  • Una connessione internet e un dispositivo elettronico ( cellulare o pc)
  • Libro Grandi labirinti. Città del mondo edito da Fatatrac; in alternativa gli estratti che ti proponiamo oppure mappe di città che hai visitato.
  • Fogli e colori
Obiettivi:
  • Sviluppare abilità di discriminazione visiva
  • Affinare abilità grafo-motorie
  • Riconoscere elementi di una città

ATTIVITÀ 1 –  A zig zag
Zigzagare per la città, ovvero camminare a zig zag. Già, camminare per la città ci sembra un ricordo lontano ma non dobbiamo perdere l’abitudine e per questo oggi andiamo tutti in gita. Prima di iniziare la nostra passeggiata ci dobbiamo preparare, famiglie glottonaute siete pronte? Vi ricordate cosa si fa prima di uscire? Chiedi ai bambini, ascolta e suggerisci:
Se c’è il sole…prendo il cappellino o metto gli occhiali da sole
Se c’è il vento…metto la sciarpa o il paraorecchie
Se c’è freddo…metto la giacca
Se c’è l’arcobaleno…prendo i colori così lo disegno
Se c’è ….
 In ogni caso, prima di uscire si devono mettere le scarpe! Non dovete per forza indossare le vostre, chiedi ai bambini di sceglierne un paio dalla scarpiera, di mamma, di papà o di fratelli. Tu fai lo stesso. C’è solo una regola: chi ha scelto delle scarpe con i lacci deve imparare a fare il nodo o almeno ci deve provare. A te genitore il difficile compito di insegnarlo!
ATTIVITÀ 1 –  Con la mappa in mano
Le giornate sono lunghe e non c’è niente di meglio di una passeggiata in una calda città di mare come Rio de Janeiro! Per adesso camminiamo solo con la mente e studiamo il territorio.
Chiedi ai bambini di cercare sulla mappa:
  • Uno stadio
  • Un aereo
  • Un monte con sopra 7 alberi
  • Una spiaggia
  • Una lago
ATTIVITÀ 3 –  Dentro a un labirinto
Adesso siete pronti per andare a fare il bagno nell’oceano ( l’oceano é un mare grande grande). Per arrivarci dovete attraversare tutta la città. Chiedi ai bambini di mettere il dito sulla freccia rossa e di spostarsi lungo le strade della città per arrivare alla spiaggia dove c’è l’ombrellone rosso e nero.
Attenti, la città di Rio de Janeiro é un labirinto, dovete essere bravi a zigzagare tra le case della città. Trovate il vostro percorso e poi provate a tracciarlo su un foglio.
ATTIVITÀ 3 –  A piedi
Avete camminato con la mente e con le dita, adesso é arrivato il momento di usare i piedi. Chiedi ai bambini di guardare le strade della città e di disegnare su dei fogli linee diverse: a zig zag, dritte, curve, tratteggiate, ecc…
Se hai lo scotch di carta riportata le linee che hanno disegnato i bambini sul pavimento, se no usa i fogli di carta.
In casa si é formato un labirinto di linee diverse, nuove strade su cui camminare. Chiedi ai bambini di seguire le linee senza “uscire di strada”.
Potete rifare il percorso dando nuove indicazioni:
  • Camminate come una signora molto anziana, lentamente
  • Camminate come una motocicletta, velocemente
  • Camminate con un libro in equilibrio sulla testa, attentamente
  • Camminate con le scarpe con il tacco della mamma, elegantemente
Fate e rifate il percorso tutte le volte che volete e nei modi più fantasiosi, camminare fa bene!
  • Nome

  • Email

  • Indirizzo (Opzionale)

  • Commento (Richiesto)